Asian girls. Romanzo

Un viaggio surreale fra Giappone, Cina e Corea

Asian girls copertina DEFLa crisi di mezza età rientra nei cliché dell’esistenza (e della narrativa). Ed è proprio questo ad indispettire il frivolo e disilluso Bimko, professore di liceo alle prese con una vita di ordinaria mediocrità: un amore ormai consumato, la perdita di fiducia in ogni suo antico ideale, l’insoddisfazione per una quotidianità grigia e banale. Cultore di letteratura cinese e giapponese, è affetto da un’insana ossessione erotico-estetica per le donne dell’Asia orientale, un tipo di bellezza alla quale assegna addirittura significati allegorici e spirituali. Decide così di lasciarsi tutto alle spalle, di scivolare in un vitalismo entusiasta e di partire per l’Asia Orientale. Il romanzo è la storia di questo grottesco viaggio, tra Cina, Corea e Giappone, lungo il quale Bimko è vittima di avventure esilaranti e inverosimili nel tentativo improbabile di radunare ragazze disposte a vivere con lui in un convivio di amore collettivo e crearsi così un harem in piena regola.

Una vivace fauna umana affolla il romanzo: tra i vari, la spregiudicata Lǐ Qīng, l’ex cantante di K-pop Suiji dimenticata da tempo dallo show business, il multi-miliardario cinese detto “Lo Sgargiante”, la timida Midori e un gruppo di ex sessantottini stagionati nella Tokyo underground. Non mancano inoltre incursioni nella dimensione onirica e fantastica.

Nel corso delle vicende si coglie in controluce la celebrazione e l’ammirazione per le culture di quella parte del mondo, coprotagoniste del romanzo. I riferimenti e i livelli di lettura sono molteplici.

Ma sotto la coltre del piglio picaresco e ironico, tra erotismo e sessualità esplicita, riflessioni filosofiche e metaletterarie, si cela nelle vicende di Bimko la ricerca di un senso della propria esistenza e del significato della parola “felicità”, lungo i mutamenti interiori che avvengono nelle diverse fasi della vita dei personaggi e del protagonista. In ogni luogo del pianeta Bimko ritrova le stesse emozioni, le stesse paure e le stesse speranze che accomunano gli esseri umani, solamente velate di una sfumatura peculiare.

Forse Bimko non riuscirà a costituire il suo harem di “Asian girls”, ma avrà imparato a conoscere meglio l’essere umano universale che è dentro di lui.


L’artista reggiano Marco Cagnolati ha realizzato una serie di tavole artistiche ispirate al romanzo. Acquista il libro su Amazon

amazon_logo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...